ARTICOLO 5 – ASSOCIATI

Far parte dell’Associazione solo persone fisiche

Possono associarsi tutte le persone celiache o con dermatite erpetiforme o chi ha rapporti di parentela o affinità entro il secondo grado o vincolo coniugale con tali persone;

possono altresì associarsi tutti coloro che, pur non essendo celiaci o con dermatite erpetiforme, o non avendo rapporti di parentela o affinità con una persona affetta dalle suddette patologie condividono gli scopi dell’Associazione purché non siano portatori direttamente o tramite parentela o affinità entro il secondo grado o vincolo coniugale, di interessi economici e commerciali in attività afferenti la celiachia o dermatite erpetiforme.

Sono fatte salve le eventuali condizioni previste da specifiche norme di legge per le singole forme giuridiche adottate dai soci.

Chi intende divenire socio deve presentare apposita domanda all’Associazione previo versamento della quota associativa.

Trascorsi 90 giorni la domanda deve ritenersi accolta, salvo comunicazione contraria del Consiglio Direttivo Regionale.

Tutti gli associati sono tenuti al pagamento della quota annuale da versare all’Associazione entro il 31 (trentuno) marzo di ogni anno. La quota è stabilita dal Consiglio Direttivo Regionale.

Gli associati che abbiano acquisito particolari benemerenze nei confronti dell’Associazione, anche nell’esecuzione dei lavori loro affidati, potranno essere nominati dal CDR Soci Benemeriti e potranno essere nominati  Soci Onorari anche se non associati.

Il diritto di voto spetta a tutti gli associati in regola con il pagamento della quota associativa e purché abbiano la maggiore età. I minori sono rappresentati dal genitore esercente la potestà genitoriale o dal tutore. I soci benemeriti e ordinari hanno diritto di voto solo se hanno versato la quota associativa.

Gli associati hanno diritto di partecipare all’attività dell’Associazione con piena parità e senza temporaneità, di eleggere gli organi dell’Associazione e di essere informati sulle attività della stessa.

Gli associati sono obbligati all’osservanza dell’atto costitutivo e delle deliberazioni adottate dai competenti organi sociali in conformità delle norme statutarie.

 

L’Appartenenza all’Associazione ha carattere libero e volontario. Tutti gli associati hanno diritto:

a – di partecipare alle assemblee e di votare direttamente;

b – di essere eletti alle cariche sociali purché abbiano maturato almeno un anno di partecipazione attiva alla vita associative;

c –di informazione e controllo per quanto riguarda la vita e l’attività dell’Associazione in conformità a quanto previsto dalle leggi e dal presente statuto;

d – di svolgere attività di programmazione e di organizzazione per l’Associazione;

e –di essere rimborsati delle spese sostenute per le attività prestate che siano state preventivamente programmate ed approvate dal Consiglio Direttivo Regionale e/o dall’Assemblea dei soci;

f – di utilizzare i beni associativi per i fini perseguiti dell’Associazione;

g – di partecipare a tutte le manifestazioni dell’Associazione.

 

ARTICOLO 6 – PERDITA DELLA QUALITA’ DI ASSOCIATO

L’appartenenza all’Associazione cessa:

1 – per dimissioni che devono essere presentate per iscritto al Consiglio Direttivo Regionale;

2 – per esclusione che è deliberata dal Consiglio Direttivo regionale;

3 – per morosità nel pagamento della quota annuale;

4 – per comportamenti incompatibili con le finalità dell’Associazione tali da recare danni morali o materiali all’Associazione stessa o per inadempienza agli obblighi assunti ai sensi dello statuto o  per altri gravi e comprovati motivi. Contro il provvedimento di esclusione è data facoltà al socio di ricorrere all’assemblea.

5 – per decesso.

 

e-max.it: your social media marketing partner